• Stampa
Indicazioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale
 
 
Come è noto, è stato di recente convertito in Legge n. 119/17 il decreto n. 73 del 7/6/2017, “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale”, che stabilisce, per i minori di età compresa tra zero e sedici anni, l’obbligatorietà di dieci vaccinazioni (nove per i nati prima del 2017). Gli obblighi vaccinali sono disposti in base alle indicazioni contenute nel calendario vaccinale nazionale vigente. Al fine di rendere effettivo l’obbligo vaccinale, i Dirigenti Scolastici sono tenuti a richiedere ai genitori esercenti la responsabilità genitoriale, ai tutori ed agli affidatari la presentazione d’idonea documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie previste dal decreto-legge in base all’età, e nello specifico copia del libretto delle vaccinazioni aggiornato alla data odierna.
In alternativa, in via transitoria, potrà essere presentata una dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi del D.P.R n. 445/2000, da utilizzare compilando l’apposito modello (Allegato 1) con l’avvertenza che dovrà essere successivamente presentata la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione entro il 10 marzo 2018.
 

 
TERMINI PER LA PRESENTAZIONE
Per l’a.s. 2017/2018 la documentazione deve essere presentata:
- entro il 10 settembre 2017 per gli alunni di scuola dell’Infanzia
- entro il 31 ottobre 2017 per tutti gli altri gradi d’istruzione
 

 
CHE FARE NEL CASO IN CUI IL MINORE SIA GIÀ IMMUNIZZATO O NON POSSA ESSERE VACCINATO?
Il minore è esonerato all’obbligo di vaccinazione in caso di immunizzazione a seguito di malattia naturale, che potrà essere comprovata:
presentando i risultati di un test diagnostico che dimostri la presenza di anticorpi protettivi o la pregressa malattia, corredato dall’attestazione del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta che i risultati del test di laboratorio sono indicativi di pregressa malattia;
oppure presentando copia della relativa notifica di malattia infettiva rilasciata dal SSN.
Le vaccinazioni obbligatorie possono essere omesse o differite ove sussista un accertato pericolo per la salute dell’individuo, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate che controindichino, in maniera permanente o temporanea, l’effettuazione di una specifica vaccinazione o di più vaccinazioni.
Tali condizioni cliniche devono essere attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta.
 

 
CHE COSA SUCCEDE SE IL MINORE NON È STATO SOTTOPOSTO ALLE VACCINAZIONI?
Il genitore dovrà produrre copia di formale richiesta di vaccinazione alla ASL territorialmente competente; le vaccinazioni dovranno essere effettuate entro la fine dell’anno scolastico. La presentazione della richiesta all’ASL può anche essere dichiarata avvalendosi del modello di dichiarazione sostitutiva sopra richiamato (Allegato 1).
Tutta la documentazione utile qui descritta dovrà essere consegnata direttamente all’ufficio di segreteria secondo le tempistiche sopra indicate per l’acquisizione agli atti della scuola.
 

 
CHE COSA SUCCEDE IN CASO D’INADEMPIMENTO?
- Scuola dell’Infanzia: ai sensi del dpr 73/2017, la regolarità in materia di prevenzione vaccinale costituisce requisito di accesso alla scuola dell’infanzia, anche per gli alunni già frequentanti, quindi il bambino non potrà frequentare (art.5, c.1).
- Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado: la mancata presentazione della documentazione verrà segnalata all’Asl di competenza.
Si allega modello di autocertificazione (Allegato 1) da compilare e consegnare alla scuola, unitamente alla fotocopia del documento d’identità del genitore.
 
 
 
LA SEGRETERIA
 
 Il presente sito web fa uso di cookies, anche di terze parti, per motivi di amministrazione delle proprie pagine e per migliorare l'esperienza di navigazione del visitatore.
Continuando a visitare il presente sito, chiudendo il banner, scorrendo sulla pagina e cliccando in qualsiasi suo elemento, l'utente acconsente all'uso dei cookies.
Per informazioni dettagliate sui cookies e sulle modalità per limitarli o negare il consenso si prega di visitare la pagina Cookie Policy