Scrivere con il corpo

Alla scoperta dell'apparato fonatorio ovvero l'articolazione di un possibile percorso "orale" di letto-scrittura.


... adottare il più presto possibile strategie adeguate, significa aiutare i bambini ad acquisire le competenze alfabetiche indispensabili per accedere a tutti i campi dell’istruzione primaria e non.

... un adeguato percorso di letto-scrittura può cominciare nell’ultimo anno della scuola dell’infanzia, programmando attività che consentano al bambino di conoscere il proprio apparato fonatorio, di riconoscere i ventiquattro fonemi della lingua italiana, di sentire, toccare e vedere i suoni, le loro diversità e somiglianze, di pronunciarli correttamente per poi essere in grado, al momento dell’alfabetizzazione scritta, di associare ad ogni fonema un differente grafema.

... con questo percorso l’insegnante affronta contemporaneamente il lavoro fonologico, quello sullo sfondo narrativo, quello legato al movimento corporeo, alla danza e al gioco cantato connesso alla scrittura e, infine, quello sull’educazione all’ascolto e sui giochi senso-percettivi. Tutti questi diversi aspetti del lavoro utilizzeranno il corpo come una grande matita che agisce sul pavimento, come se fosse un foglio, ma anche nell’aria e sulla parete e rimanderanno sempre all’agire psicomotorio considerato un grande facilitatore dell’apprendimento.

metodo Jeannot
riadattato per il progetto continuità
Scuola dell’ Infanzia - Scuola Primaria
dell'Istituto Sant'Orsola

 
Copyright © 2014. Tutti i diritti riservati Fondazione Sant'Orsola - P. IVA: 04915500872 - Cod. Fisc. 93167970875 FB f Logo white 50